La Compagnia dei Balestrieri di Roccapiatta

La Compagnia dei Balestrieri di Roccapiatta

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

balestrieriNei tempi passati la difesa dei territori Pinerolesi, all'ora appartenenti ai Principi d'Acaia, era affidata all'abilità e al coraggio dei Balestrieri di Roccapiatta, i quali avevano il compito di scortarli e proteggerli durante i loro spostamenti.
Affinché i Balestrieri fossero ben padroni delle loro armi, lo Statuto scritto nel 1388, stabiliva una serie di regole sulla consegna delle balestre, sull'uso e sugli allenamenti che avevano il loro culmine con la manifestazione di tiro di San Lorenzo.


La Compagnia dei Balestrieri di Roccapiatta viene rifondata come gruppo folcloristico nel 1976, nell’ambito della Proloco di Prarostino, con l'intento di rievocare le antiche tradizioni. Nasce così il Palio dei Borghi (detto anche "del Pappagallo" per il trofeo che viene dato ai vincitori) che si svolge ogni anno tra le due contrade del Comune, "Prustin d'aval" (Prarostino di sotto) e "Prustin d’amunt" (Prarostino di sopra), arricchito dalla sfilata del corteo storico nel suggestivo ambiente creato per la “serata medioevale”, illuminata solamente con fiaccole e luci d’epoca. La tradizione del tiro con la balestra nel territorio Pinerolese ed in quello Piemontese, è ampiamente documentato da molti affreschi che raffigurano balestrieri in atto di tiro e in momenti di vita quotidiana.Inoltre si hanno moltissimi documenti che comprovano la presenza di maestri d’arme balestrieri e di compagnie mercenarie indigene che venivano assoldate dai vari signorotti locali.

bal1Dal 3 maggio 1987, la compagnia è entrata a far parte della LITAB (Lega Italiana di Tiro alla Balestra Antica) con le compagnie di Assisi, Pisa, Terra del Sole e Ventimiglia. Ogni anno, a fine maggio, si disputa il Campionato Italiano LITAB che si svolge a turno nelle varie città. Prarostino ha organizzato questa manifestazione nel 1989 e nel 1994.
Attualmente fanno parte della LITAB le compagnie di Amelia, Assisi, Chioggia, Gualdo Tadino, Iglesias, Contrade di S.Paolino di Lucca, Norcia, Pisa, Roccapiatta, Terra del Sole, bal2Ventimiglia, Volterra, Cortona, Mondaino, Mondavio.
La Compagnia ha conquistato il titolo Nazionale a squadre nei Tornei del 1993, 1999 e 2002; tra i propri Balestrieri vanta Enzo Avondetto Campione Italiano individuale nel 1991 e Luciano Monnet Campione Italiano individuale nel 1998.

 

 

bal3

La compagnia dei Balestrieri di Roccapiatta è attualmente composta da: portagonfalone, 14 balestrieri, 8 tamburini, 8 sbandieratrici, 10 dame. La compagnia, oltre ad aver effettuato moltissime esibizioni in Italia, ha partecipato a diverse manifestazioni all’estero: Austria (Vienna), Ungheria (Vetzprem), Svizzera (Mont sur Rolle), Francia (Beauvais e Cordes).

Alcuni particolari delle balestre
La balestra usata nelle gare è una fedele riproduzione delle armi da posta del 14°-16° secolo, bal4ricostruita artigianalmente da alcuni dei balestrieri. E’ composta da un teniere in legno massiccio scolpito, al quale è applicato un arco d'acciaio, con corda ed accessori di mira rigorosamente attinenti all’epoca. Le frecce dette "verrette" vengono scagliate sul bersaglio da una distanza di 36 metri con una potenza allo sgancio che può raggiungere i 1.500 Kg.

Lo spettacolo
L'esibizione si svolge con una sfilata di presentazione della Compagnia dei Balestrieri di Roccapiatta, iniziando dai tamburini, che accompagnano con i loro ritmi gli spettacoli delle sbandieratrici, seguono il Principe e la Principessa, con tutto il corteo di dame e damigelle ed infine i Balestrieri, che effettueranno due tiri sul bersaglio piano ed uno sul tasso. L'esibizione di tiro viene intervallata dagli spettacoli delle sbandieratrici.

I Balestrieri di Roccapiatta campioni d'Italia 2002

Nel giugno 2002 il Campionato Italiano LITAB - tiro con la balestra antica da banco, si è svolto ad Amelia, città umbra in provincia di Terni. . La manifestazione storico -sportiva è stata vinta dalla Compagnia Balestrieri di Roccapiatta che ha preceduto Terra del Sole e Gualdo Tadino .

I campioni:
Franco Avondetto, Livio Bruno, Attilio Fornerone, Marco Gardiol, Luciano Monnet, Osvaldo Pascal, Mario Passeri, Claudio Prochietto, Flavio Rivoiro, Marco Rivoiro, Gianni Rostan.

Consiglio Direttivo (rinnovato nel 2015)
Presidente: Flavio Rivoiro
Vicepresidente: Monica Colomba
Maestro d'Arme: Franco Avondetto
Segretario: Eleonora Capitani
Cassiere: Adriana Boaglio
Consiglieri: Avondetto Franco, Boaglio Adriana, Bruno Livio, Capitani Eleonora, Colomba Monica, Micol Daniela, Pons Paola, Rivoiro Flavio e Rivoiro Luca.

 

fef

Federazione Europea Feste e Manifestazioni Storiche.
 
 
litab

LITAB (Lega Italiana Tiro Alla Balestra antica)

 

 
Compagnie della L.I.T.A.B. presenti su internet:
 
 
logobalpisa

volterra

stemmaterradelsole

logogualdotadino

Comune di Prarostino - Piazza della Libertà, 15 - 10060 Prarostino (TO) -
Tel. 0121.500.128 - Fax 0121.501.792 - P.I. 02511260016 - C.F. 85002710011 -